Contatti

lunedì 26 dicembre 2016

Dentifricio Zendium igiene perfetta

Se siete pigri su spazzolino e filo interdentale, nessun dentifricio salverà il vostro sorriso. Ma per coloro che si attengono alle direttive del vostro dentista, l'uso corretto del vostro dentifricio e dello spazzolino, potrebbe salvarvi da dolori gengivali, carie, sensibilità dentale o ulcere aftose. Ma anche il dentifricio convenzionale può nascondere delle noie. Il dentifricio è un qualcosa che la maggior parte di noi, utilizza due volte al giorno, 365 giorni all'anno. Ma lo sapete che esso contiene, il più delle volte, una grave tossina che può provocare danni alle persone? E' vero! In questo post vi dirò tutto ciò di cui abbiamo bisogno di sapere. Per cominciare, date un'occhiata sul retro di un convenzionale tubetto di dentifricio. Nella stampa in piccolo si noterà un avvertimento: "se ingerito accidentalmente, contattare un centro antiveleno oppure un medico". Ma cosa potrebbe esserci di così tossico in un dentifricio, vi starete domandando? La risposta è presto data: il floruro. Quello che spesso non si sente dire, è che il floruro può scolorire i denti, distruggere il sistema immunitario, contribuire ad alcuni tipi di cancro, causare problemi gastrointestinali come vomito e diarrea e portare a difetti della nascita. Il floruro è un veleno e, mentre la quantità di dentifricio che immettiamo sullo spazzolino, è relativamente contenuta, bisognerebbe ricordarci che lo facciamo almeno due volte al giorno, 365 giorni all'anno e che stiamo bevendo circa 8 bicchieri di acqua contenente floruro, ogni giorno! L'Unione Europea ha vietato l'immissione sul mercato di dentifrici contenenti una quantità di fluoruro superiore a 1500 ppm. I dentifrici di buona qualità devono contenere una giusta concentrazione di floruro, che non deve essere eccessiva ma nemmeno troppo bassa. Sono sempre molto attenta alla scelta di un buon dentifricio e cerco  di acquistarne diversi a seconda dell'età evolutiva delle mie bambine! Grazie al sito Detto fra noi spazio dedicato alla conversazione di idee e consigli, che possono aiutare a vivere meglio, sono stata scelta per testare i seguenti prodotti:
dentifricio juniors 7-13 anni
collutorio protezione completa

Il dentifricio è stato testato da mia figlia Irene un paio di settimane. In altri dentifrici, la sua lingua avvertiva un leggero bruciore. Questo è per Irene, un punto un pò a sfavore per la bimba , difatti, quando mi lancio a comprare una marca diversa da quella che compriamo solitamente (Elmex) , corro il rischio che lei mi faccia presente tale inconveniente! 



Il dentifricio  Zendium, invece, fortunatamente non brucia la lingua. Subito alla prima applicazione, non siamo stati in grado di confermare tale punto, ma con le altre è stato confermato dalla bimba che la lingua non bruciava. Dopo diverse applicazioni, ci siamo rese conto che i denti erano perfettamente puliti senza fare ulteriori risciacqui . Un altro punto a favore che abbiamo riscontrato, è che i denti della Irene sono più luminosi ed è una lucentezza mai vista prima. Come gusto il dentifricio ha il sapore gradevole della menta, ma molto più mite rispetto ad altri dentifrici. In conclusione, il dentifricio Zendium ci ha particolarmente sorprese. Anche spazzolando la lingua, pratica che usa spesso la bambina, non prova bruciore anche  se la bimba va a scuola , e quindi resta per molto tempo senza lavare i denti, questi rimangono luminosi e con una freschezza notevole. 




Il prezzo del dentifricio lo trovo giusto (anche se per altri 4 euro circa potrebbero  sembrare eccessivi) per il semplice motivo, che è un prodotto molto efficace e che mantiene le sue promesse. I prodotti della Zendium li potete comprare sia in farmacia che nella grande distribuzione. Ringrazio Detto fra noi per questa opportunità e vi invito, nei commenti che seguiranno, di raccontarmi le vostre esperienze con i dentifrici che usate abitualmente!




Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/dentifricio-al-fluoro.html

lunedì 19 dicembre 2016

Rolletto: spaghetto perfetto

Gustoso, rapido ed elementare, il cibo da strada è una caratteristica presente nei centri storici, non solo delle grandi metropoli europee, ma anche italiche. Se non siete mai stati ad un festival di cibo da strada, dovreste cercare di rimediare al più presto possibile! Essi rappresentano un'ottima vetrina in cui sono presenti i migliori fornitori che garantiscono prodotti notevoli dal punto di vista alimentare. Da oggi lo street food ha un alleato in più che porta il nome di GEEMAN s.r.l. che ha ideato il magnifico   Rolletto .

Rolletto è il piatto ideale per tutti gli operatori dello street food, valido supporto per aiutare bambini ed anziani , in generale per allietare e facilitarne la degustazione per tutti coloro che amano mangiare gli spaghetti!


 



 Il piatto di plastica è interamente riciclabile , lo potete riutilizzare e lavare in lavastoviglie! Il Rolletto diventa, dunque, amico perfetto anche dell'ambiente!







 Per ulteriori aggiornamenti visitate i seguenti link , alla prossima recensione:

venerdì 2 dicembre 2016

Pastificio Tarall'oro prodotti casarecci

Sul biglietto per la felicità che strapperete quest'anno annotate una sola regione: la Puglia. Il tacco dello stivale rappresenta da sempre, una delle regioni più belle d'Italia, ricca di storia, cultura e sensazionali zona naturali di grande interesse. E' festa anche in tavola, in Puglia. Un vero trionfo di sapori del Mediterraneo. Dal Gargano al Salento, vi delizierete il palato con il gusto autentico che rende unica l'enogastronomia pugliese. Paesino che vai, ricetta tipica che trovi. Oggi il mio Blog vi porterà precisamente a Turi e l'azienda che vi presento nasce nel 1982: mi riferisco a Tarall'oro

Inizialmente l'azienda nasce come tarallificio; questa attività si è subito posta come obiettivo principale quella di riuscire a soddisfare le esigenze dei propri consumatori. Ed effettivamente dopo pochi anni, decide di offrire ai propri clienti, nuovi prodotti. Conservando la qualità di sempre l'azienda ha avviato una nuova linea che prevede, però, la produzione di pasta artigianale che trova un gran successo nel mercato italiano ed estero. 
La produzione avviene con l'utilizzo di semola di grano duro delle murge. Inizialmente la produzione avveniva con i metodi tradizionali creando prodotti di eccellenza come orecchiette, fusilli, capunti. Negli anni che seguirono, grazie al successo dell'azienda e alle continue richieste di ordini, sono state installate nuove linee di produzione e nuovi macchinari più moderni ed in linea con la produzione d'avanguardia. Nonostante la modernità della produzione, si è cercato di non tralasciare mai le tradizioni e conservare i sapori di una volta. L'obiettivo che si pone la Tarall'oro è rilasciare ai propri clienti, prodotti alimentari riconosciuti dai propri consumatori eccellenti per gusto e qualità, e garantire loro un'alimentazione sana ed equilibrata. Sto assaggiando tanti di questi prodotti e l'idea che mi sono fatta è che sono veramente di ottima qualità: i tarallini sono gustosissimi, ma sopratutto rappresentano dei  friabili snack, grazie all'utilizzo di materie prime come la farina proveniente dal tavoliere di Puglia o come l'olio extravergine di oliva, vanto della terra di Puglia, evitando i conservanti ; per quanto riguarda la pasta trovo deliziosa e originale la pasta denominata Le Delizie in particolare i tagliolini allo zafferano una linea studiata per i più piccoli, per gli amanti del Natale e per chi cerca nella pasta, gusti raffinati 

Entusiasta di tali prodotti darò libero sfogo alla mia creatività e pubblicherò a breve delle ricette collaudate con protagonista la pasta Tarall'oro che, presa singolarmente, è di una bontà unica! Con piacere vado ad illustrarvi la vasta gamma di prodotti che l'azienda mi ha fatto testare: 


Collegatevi al  sito e date un'occhiata anche alla loro pagina Facebook ,troverete delle belle novità per voi e degli spunti di regali da donare ai vostri amici, in occasione delle festività natalizie! Alla prossima! 


l/body