Contatti

venerdì 21 febbraio 2014

Sob gioielleria artigianale

Il contesto ove nasce Sob è quello creativo ed artigianale di un quartiere popolare di Roma, dove due aziende del posto hanno pensato bene di partorire e dare vita ad un nuovo progetto innovativo.

Sob (che deriva dalle parole Shaping Outside the Box) nasce dalla fusione di due creativi Fedele82 e spazioFare.

La prima è nata nel 1982, ed è specializzata nella vendita trentennale, di materie prime plastiche e nella loro lavorazione e trasformazione.
Il team di Fedele82 è in grado di realizzare e dare vita a vastissimi oggetti, partendo anche da un semplice disegno realizzato dal cliente stesso.
SpazioFare nasce, invece, nel 2007 e rappresenta un team affiatato di artigiani, creativi, designers pronti a rispondere a tutte le esigenze creative dei propri clienti.
SpazioFare è un laboratorio di
 *Interior Design
*è un'agenzia di Exibition Design
*rappresenta uno studio di Retail Design.
La mission di Sob è quella di creare degli oggetti in plexiglass che abbiano in comune sia la funzionalità, dando una strizzatina d'occhio al fattore della pura estetica.
Per i propri clienti, Sob continua quella che è la progettazione di oggetti unici, eseguiti secondo le esigenze dei propri clienti.
Componenti d'arredo di uffici e case private, nonché negozi e accessori di moda fra cui bracciali, orecchini anallergici, collane, bijoux artigianali, nascono e prendono forma, in un crescente di simbiosi perfetta fra colui che ha idealizzato l'opera e chi la progetta materialmente.
Sob ha aperto la sua produzione, pubblicizzandola attraverso canali veloci del web e dei Social network, come Facebook. Ed è proprio attraverso questo canale, che sono venuta a conoscenza di questo laboratorio artigianale.
La linea Sob che prediligo è quella che vede protagonista il colore rosso e quelle con  il nero. Il primo colore,  simboleggia  chi ha una forte passionalità, una  grande personalità e fiducia in se stessa. Contrariamente al rosso, mi rappresenta anche il nero, simbolo di ribellione e aggressività. Questi due colori mi rappresentano integralmente pur essendo di significato opposto. Simboleggiano  un po' i miei stati d'animo ed i gioielli, ne sono convinta, devono rappresentare noi stessi !!!
 
 
 
 
 
Sob, è inoltre presente anche sul web, con un proprio sito e- commerce www.sob-web.com un mezzo efficace per mantenere un rapporto vivo e diretto con i clienti e capirne le esigenze. 
Sob si fa promotore, oltre che di offerte vantaggiose con imperdibili sconti, anche di iniziative ed eventi sul canale come Facebook. Questo che vi lascio è il riferimento all'evento a cui partecipo . Date un occhiata e partecipate anche voi mettendovi in gioco !!!

Link diretto all'evento https://www.facebook.com/events/656293927766893/?source=1

 Se avete voglia di fare un regalo a voi stesse o ai vostri cari, prendete appunti e non rinunciate allo stile artigianale e originale di Sob :
 
 
 
 

 

martedì 18 febbraio 2014

Ambasciatrice Desideri Magazine: progetto Dash Ecodosi Pods 3in1

Salve a tutte amiche mie,
oggi volevo ospitare nel mio blog Desideri Magazine e l'enorme possibilità che mi ha dato !

Il sito Desideri Magazine per le poche che non lo conoscessero, è un sito amico delle donne e non solo. In questo sito possiamo trovare ogni risposta ai nostri dubbi quotidiani, informazioni, consigli, nuove idee su tutto ciò che riguarda la vita quotidiana.
Gli argomenti che tratta Desideri Magazine sono vasti: si passa dalla moda e bellezza, ai consigli per le nostre ricette in cucina, ai problemi familiari, alla salute e alla casa.
Iscrivendosi al sito potrete, inoltre, partecipare a test di prodotti, ricevere buoni sconti, campioni gratis e diventare Ambasciatrici di prodotti innovativi, ancora sconosciuti al mercato della distribuzione. Per questo progetto di cui faccio parte anche io, sono state selezionate ben 10.500 Ambasciatrici di ogni parte d'Italia. Le Ambasciatrici stanno avendo la possibilità , in questi giorni, di testare il nuovo Dash Ecodosi Pods 3in1 , grazie al quale il vostro bucato rivoluzionerà la vita a noi stesse e a tutte le persone che riusciremo a coinvolgere nel progetto.

Desideri Magazine mi ha consegnato gratuitamente il seguente pacco che vedete nelle foto sottostanti :

Il pacco assegnatomi conteneva una confezione Dash Ecodosi Pods 3in1 regolare mentre  per la mia cerchia di amici e conoscenti, mi sono stati offerti 33 ecodosi. Insieme alle ecodosi, ho trovato anche dei questionari per la ricerca


di mercato per il progetto Dash Ecodosi Pods 3in1, grazie ai quali sto avendo la possibilità di intervistare parenti e amici e dare testimonianza scritta delle loro impressioni. In nostri conoscenti e amici, compilano DA SOLI il questionario

scritto. Ogni volta che gli intervistati hanno terminato il questionario in forma scritta, sto inviando i risultati on line al Club dei Desideri. Dallo schermo compare una versione on line del questionario. Sto trascrivendo tutte le risposte ed i numeri


rilasciati dai miei amici e conoscenti e sto inviando i questionari. I dati inviati a Desideri Magazine saranno  il frutto della ricerca   di mercato grazie alla quale Dash capirà il riscontro sincero e anonimo dei nostri amici coinvolti nel progetto.

 Durante le settimane in cui si svolgerà il progetto, avrò la possibilità di partecipare a tre sondaggi:
* il primo di chiama Sondaggio Iniziale e raccoglie anche le prime impressioni a caldo all'apertura del pacco; * a metà del progetto sarà

previsto un Sondaggio Intermedio, e un ultimo sondaggio si chiama Sondaggio Finale. Desideri Magazine invierà una email non appena è giunto il momento di compilarli. Il progetto , difatti , durerà, otto settimane.

Nella mia  missione, ho cercato di coinvolgere anche gli uomini che, sembrerebbero, restii alle faccende domestiche: uomini single e padri di famiglia alle prese con la lavatrice (e non solo) un po' "costretti" a questa mission dalle mogli, sempre più indaffarate tra figli e lavoro oppure uomini che, purtroppo hanno perso il lavoro, e si ritrovano ad occuparsi quasi interamente delle faccende domestiche.


Le impressioni raccolte sono state positive, grazie soprattutto alla capacità delle ecodosi , di ottimizzare i tempi; le tre azioni (pulito profondo, potere antimacchia, brillantezza dei capi) sono stati un valido strumento di aiuto per ridurre i tempi ma non far calare, allo stesso tempo, la qualità della pulizia del bucato.



I capi sono risultati puliti bene e molto  morbidi. Molti uomini, inoltre, hanno apprezzato due punti in particolare ossia che l'intera confezione di ecodosi è al 100% riciclabile, e che le ecodosi si possono usare insieme ad altri prodotti per la lavatrice (come l'acchiappa colore in fogli). Ciò garantirebbe, secondo gli intervistati di sesso maschile , una maggiore qualità del bucato e rassicurerebbe le loro mogli.
Ma veniamo dunque nello specifico, al prodotto testato.
Dash Ecodosi  Pods 3in1 è la nuova generazione di ecodosi Dash, che offre una tripla azione con un solo gesto:
* pulito profondo
* potere antimacchia
* brillantezza dei capi
Il prodotto va immerso direttamente nel cestello della vostra lavatrice senza ulteriori passaggi (con conseguente risparmio di tempi di lavoro da parte vostra) e senza sprecare una minima goccia di detersivo.
Dash Ecodosi Pods 3in1 è disponibile in quattro formati : (15, 19, 24 e 36) e quattro varianti (Regolare, Lavanda e Camomilla, Salvacolore e Freschezza  Alpina).

 
Ogni dose è avvolta in una pellicola trasparente e biodegradabile, che si scioglie velocemente durante il lavaggio anche a basse temperature (30°). La formula contiene una combinazione di tensioattivi, che si attivano rapidamente per una forte azione contro lo sporco più persistente !!!
Le ecodosi sono valide anche contro l'unto e le macchie più difficili come fango e terra. Le nuove ecodosi, inoltre, rispettano l'ambiente in quanto prodotti ecosostenibili che non inquinano, ne l'ambiente ne danneggiano la salute delle persone che indossano i capi lavati con Dash . Le ecodosi sono formati da tensioattivi di origine vegetale e complessanti che hanno lo scopo di ridurre la durezza dell'acqua (per durezza si intende la quantità di sali da calcio e magnesio presenti nell'acqua) come fosfonati e silice, i lamellari e i citrati.
 
 
Le ecodosi rappresentano la rivoluzione del bucato nelle famiglie italiane , e non dimenticatevi questa vecchia immagine che ora vi pubblicherò , e ricordatevi al prossimo acquisto di detersivi,  di passare al futuro ossia a Dash Ecodosi Pods 3in1
 

Se avete voglia  anche voi, di entrare a far parte di questa grande comunità virtuale, visitate il sito di Desideri Magazine .. eccovi i riferimenti :


 
 
 
 





 




martedì 11 febbraio 2014

Sformato di cavolfiore e speck

Quante volte ci capita di voler preparare una ricetta nuova introducendo, come alimento principale un ingrediente che di solito,  cuciniamo sempre nello stesso modo?
E' ciò che ho pensato un giorno, vedendo preparare questa gustosa ricetta di mia cugina.
Questa ricettina vi stupirà in quanto semplice  e veloce. Ecco a voi gli ingredienti:
* un cavolfiore
* 200 gr. di speck
* 200 gr. di besciamella
* 80 gr. di formaggio Asiago
* parmigiano grattugiato quanto basta
* pangrattato quanto basta.
Dopo aver lavato e tagliato in pezzi grossi il cavolfiore, lo priviamo delle foglie e del gambo centrale e lo facciamo lessare in una pentola con abbondante acqua salata.

 
Quando diventa morbido (ci vogliono all'incirca venti minuti) lo scoliamo e lo lasciamo raffreddare. Quindi lo mettiamo in una ciotola e cominciamo a romperlo in piccoli pezzi aiutandoci con una forchetta.
 
 
 
Aggiungiamo la besciamella e il parmigiano. Aggiustiamo di sale e pepe
 
 
 




 
Uniamo le fette di speck tagliate a striscioline, l'Asiago tagliato a cubetti e infine diamo una mescolata per amalgamare il tutto

 

 
 
Versiamo  il composto così ottenuto in una teglia da forno, spianiamo la superficie e ricopriamo con una spolverata di pangrattato. Inforniamo a 200 ° finché non si forma una leggera crosticina e serviamo tiepido.
 
 
 
Ed ecco a voi lo splendido risultato !!!!!
 
 
 
 
 

 




lunedì 3 febbraio 2014

Kit Pure System di Yves Rocher

Salve a tutte amiche care, oggi volevo parlarvi di uno straordinario dono ricevuto dalla pagina di Mara Yr.





Mara Yr è una consigliera di Yves Rocher che opera a Lodi ha una propria pagina con profilo personale (http://facebook.com/mara.yr.7 ) e una pagina pubblica https://facebook.com/pages/Mara-YR-Cdb/456420984441087
ed è promotrice di tanti eventi a cui io ho partecipato. Ottimo trampolino di promozioni  se avete intenzione di fare un acquisto firmato Yves Rocher.
Chi è Yves Rocher? Tante di voi sapranno rispondere, ma per quelle poche che non conoscessero questo marchio, vi do alcuni accenni dell'azienda.
Yves Rocher è la prima marca mondiale francese di cosmetica vegetale, che da sempre si impegna a proporre prodotti di qualità a prezzi accessibili.
Grazie a Mara Yr ho avuto la possibilità di testare il kit Pure System.



Il kit si propone di attutire quelle che sono le imperfezioni della pelle, con tre prodotti specifici:
* Gel Detergente  Purificante. E' consigliabile usarlo mattina e sera  e risciacquarlo con acqua corrente;
* Lozione Purificante. Si utilizza mattina e sera sulla pelle precedentemente pulita;
* Trattamento Anti imperfezioni. Si applica mattina e sera sulla pelle pulita.
Il primo prodotto testato è Clean Pore
 
L'intera linea contiene due potenti ingredienti : acido salicilico e aloe vera biologico.
Il primo annienta i brufoli, mentre il secondo impedisce loro di tornare a spuntare. Tutta l'intera linea è fatta appositamente per sconfiggere il ritorno veloce dei punti neri e brufoli. E' un gel a base di detergente di colorazione arancione con micro granuli più scuri.

Ha la  tendenza ad asciugare un po' la pelle anche dopo l'uso. La cosa che ho gradito di questo detergente è il dono dell'azione esfoliante non solo delle cellule morte della pelle, ma anche dei brufoli (che mi compaiono prima del ciclo) e le micro abrasioni ; tutto ciò rende la pelle più levigata e liscia. Tuttavia l'ho trovato un prodotto tanto "grintoso",  per essere usato come detergente per tutti i giorni, e quindi ho deciso di utilizzarlo solo tre volte la settimana alternandolo con un prodotto più "mite".
Ora vi parlerò , invece, del secondo prodotto Yves Rocher testato ossia del 4 in 1
 
 
 
Secondo Yves Rocher, questo prodotto è  4 in 1  è adatto  principalmente per ridurre i brufoli e i punti neri . Sono 4 azioni in 1 solo prodotto:
* tratta i brufoli e i punti neri;
* affina la pelle;
* accelera la guarigione della pelle;
* opacizza la pelle per 8 ore grazie alla sua formula arricchita con regolare Scutellaria .
Il suo olio profumato non unge e la sua formula lascia le pelle chiara e sana. Personalmente ho una pelle grassa e come tutti, la mia pelle è influenzata facilmente dal modo in cui gestisco la mia vita; mangiare a orari regolari  e dormire un numero  sufficiente di ore, è fondamentale per avere una pelle perfetta.
Essendo una donna occupatissima, risento sempre un po' di mancanza di sonno, e poiché sono sempre in movimento, mangio spesso cibi trasformati o cibi non completamente sani, tutto ciò non giova allo stato di salute della mia pelle. Se oggi facessi a meno di mangiare   un sacchetto delle mie adorate  patatine , vi garantisco che ne gioverebbe anche la mia pelle !!!!
Ho usato questo prodotto per due settimane. L'ho utilizzato solo di notte, perché la mattina sono sempre di corsa anche quando non lavoro. Dopo aver lavato il viso, ho applicato la Yves Rocher Pure System, ed ero già pronta per  il riposo notturno. Posso testimoniare che il prodotto opacizza effettivamente la pelle per 8 ore, grazie alla sua formula innovativa.
In più, se dormo per  almeno 10 ore a notte, mi svegliavo con una bella pelle lucida. I suoi principi attivi sono l'acido salicilico, che è un collaudato ingrediente anti acne e, in più, troviamo l'aloe vera, ottima per lenire la pelle.
Sono una grande sostenitrice dell'uso dell'acido salicilico nel trattamento dei brufoli, visto che l'ho utilizzato  già in precedenza in età adolescenziale, e mi è sembrato che l'uso di questo prodotto per 2 settimane, è stato un vero e proprio toccasana.
Sono stata in grado di rendere più lucente la mia pelle. Ho apprezzato notevolmente  la  presenza dell'aloe vera che, credo, abbia  donato  alla mia pelle una lucentezza migliore.
Questo prodotto vale veramente la pena di utilizzarlo, soprattutto per le persone che hanno una pelle sensibile.
Veniamo, dunque, al terzo e ultimo prodotto da me testato, ossia il Pore Minimizer di Yves Rocher.
 
 
Questo prodotto è ottimo per chi, come me, presenta anche una pelle mista o grassa. Oltre ad una buona pulizia e detersione del viso,  questo prodotto aiuta a migliorare l'aspetto della pelle. L'obiettivo primario di questa crema è quello di ottenere un incarnato più liscio e minimizzare i difetti (da qui il nome PURE MINIMIZZER).
Ideale, dunque, per chi come me non ama usare né fondotinta né Bb cream (tanto discussa e utilizzata in massa dalle donne).
Sulle note descrittive del prodotto, c'è scritto che il prodotto si pone come obiettivo, di raggiungere una perfetta pelle purificata in profondità attraverso 3 passaggi:
* pulisce e purifica i pori;
* affina e opacizza la grana della pelle;
* lenisce i rossori dei brufoli.
Il prodotto non è liquido ma è gelatinoso di colore verde. Per applicarlo l'ho distribuito in piccole quantità sulle dita, e l'ho spalmato come una crema, in particolare sulla zona T (guance-naso-mento).
L'ho usato solo di sera per il poco tempo che ho a disposizione in quanto la mattina sono sempre di corsa. Yves Rocher consiglia, però, di usarlo mattina  e sera sulla pelle perfettamente pulita. La confezione da me testata è costituita da 15 ml di prodotto che non sono comunque sufficienti per una recensione completa. La crema ha un odore piacevole anche se mi rendo conto che non può essere gradita da tutti, in quanto è un odore un po' particolare. Quando l'ho applicato, il gel  si è assorbito subito e, immediatamente la pelle è apparsa vellutata e asciutta. Non unge assolutamente, e non mi è sembrato che ci fossero residui untuosi di olio.
Ritengo sia un ottimo prodotto, solo e se viene accompagnato dagli altri 2 prodotti, che compongono il kit da me testato.
 
 
  
 
 
 



 
 

 


 
l/body